RIPARTO EDILIZIA RESIDENZIALE.MANCATA INTESA DA REGIONE BASILICATA

punti apici 08.08.2018 ore 16:11

La vicepresidente Franconi ha chiesto di incontrare il Ministro per approfondire la questione, al fine di instaurare una collaborazione fattiva. L’auspicio è inoltre che si considerino le eccedenze certificate dalle Regioni quale criterio prevalente alla base del riparto

AGR
AGR La Regione Basilicata ha espresso la propria mancata intesa sullo schema di decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti recante il riparto delle risorse destinate al Programma di recupero e razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà dei Comuni e degli Istituti autonomi per le case popolari.

Lo ha fatto sapere la vice presidente della Regione Basilicata Flavia Franconi.

Nel motivare la mancata intesa la Regione Basilicata ha richiamato l’annullamento del lavoro, fatto dai tecnici e dagli assessori, tra cui l’assessore lucano alle Infrastrutture Carmine Miranda Castelgrande., dallo scorso marzo fino al 26 luglio, per l’istituzione di un Fondo perequativo con l’accordo di tutte le Regioni al fine di soddisfare le esigenze sopravvenute dopo il rilievo del fabbisogno certificato, effettuato nel 2017 e basato su atti pubblici (bandi).

“Le successive proposte di riparto fatte dal Ministero, dopo la presentazione dell’intesa tra le Regioni, ledono – ha affermato la Franconi- il principio di leale collaborazione fra le istituzioni della Repubblica”.

La vicepresidente ha pertanto chiesto di incontrare il Ministro per approfondire la questione, al fine di chiarire ed instaurare una collaborazione fattiva. L’auspicio è inoltre che il Ministro consideri le eccedenze certificate dalle Regioni quale criterio prevalente da porre alla base del riparto che sarà fatto a seguito della mancata intesa.

“La non osservanza dei fabbisogni – ha concluso la Franconi - va a penalizzare la parte più debole del Paese, aumentando il divario nord- sud. Poiché la povertà assoluta e relativa è nettamente superiore nel sud, ciò lede, come ben sa il Ministro, un diritto fondamentale costituzionalmente riconosciuto, quale è il diritto alla casa. Ciò stupisce e stupirà i cittadini della Basilicata soprattutto perché una delle forze principali del Governo ha raccolto prioritariamente i propri consensi nel mezzogiorno”.

Cerca una notizia

Per data di pubblicazione [gg/mm/aaaa]

Ordina dal

Cerca nell'archivio