MENU
  •  
  • Programmazione comunitaria regionale 2007-2013
  •  
  • Programma Operativo F.E.S.R. 2007-2013
  •  
  • Programma Operativo F.S.E. 2007-2013
  •  
  • Programma di Sviluppo Rurale F.E.A.S.R. 2007-2013
  •  
  • Cooperazione Territoriale 2007-2013
  •  
  • POR Basilicata 2000-2006
  •  
  • Leader + Regionale 2000-2006
  •  
  • Azioni Innovative FESR
  •  
  • Altri Programmi
  •  
  • Legislazione comunitaria
  •  
  • Ricerca per area tematica
  •  
  • L'informazione di base del cittadino europeo
  •  
  • L'Europa in un click
  •  
  • Eventi e Pubblicazioni
  •  
  • Infoeuropa Vi Informa
  •  
  • Bandi
  •  
  • Agenda Concorsi
  •  
  • Area riservata
  •  
  • Autorità Ambientale
  •  
  • News

    cerca
     


    Home / L'informazione di base del cittadino europeo / La nascita e l'evoluzione dell'Unione Europea / I Trattati fondamentali della U.E. / i Trattati di Roma - CEE ed EURATOM

    I Trattati di Roma - CEE ed Euratom -


     
    Il Trattato di Roma che istituisce la Comunità economica europea è stato firmato a Roma il 25 marzo 1957 contemporaneamente al trattato che istituisce la Comunità europea dell'energia atomica.
     
    I due trattati o i Trattati di Roma intendono creare un’unione doganale per tutti i settori produttivi che  prevede, all’esterno, l’adozione di una tariffa doganale comune nei confronti dei paesi terzi e all’interno l’estensione delle misure previste dal Trattato CECA.

    Tali Trattati tendono in particolare ad assicurare che nello spazio interno venga realizzata la libera circolazione:

    ·         delle merci;

    ·         dei servizi;

    ·         dei capitali;

    ·         delle persone.

    Inoltre, prevedono che gli Stati membri si impegnino nel perseguimento di politiche economiche comuni.