Nefropatia e dialisi

Segnala ad un amico stampa

La Regione Basilicata con Legge Regionale 6/11/1979, n. 41 ha istituito le “Norme per la dialisi domiciliare”, modificata ed integrata con la L.R. 24/05/1980, n. 46 “Modifiche ed integrazioni alla L.R. 41/79”, successivamente modificata ed integrata con la L.R. 25/08/1981, n. 30 ed ulteriormente modificata con le leggi regionali n. 23 del 23/11/2004, n. 5 del 27/01/2015 (art. 21), n. 18 dell’11/05/2015 e n. 47 del 27/10/2015.
Con la succitata L.R. 18/2015 la Regione Basilicata ha apportato modifiche e integrazioni all’art. 21 della legge di stabilità regionale 2015, introducendo i seguenti limiti di reddito:

  • ISEE fino a € 14.000,00, contributo mensile di € 240,00 ed eventuale contributo aggiuntivo per la dialisi domiciliare di € 150,00
  • ISEE da € 14.001,00 a € 21.000,00, contributo mensile di € 120,00 ed eventuale contributo aggiuntivo per la dialisi domiciliare di € 150,00
  • ISEE oltre € 21.000,00, nessun contributo.

Il beneficio economico decorre dal 1° giorno del mese successivo alla data di presentazione della domanda.
La domanda, in carta semplice, compilata secondo il fac-simile, va inviata o consegnata a mano all’ Ufficio Socio-Assistenziale del Comune di residenza.

Alla domanda vanno allegati i seguenti documenti:

  • certificato medico rilasciato dalla struttura ospedaliera, attestante la diagnosi (in busta chiusa);
  • dichiarazione ISEE dell’anno di riferimento;
  • codice IBAN del conto corrente intestato al paziente o eventuale atto di delega autenticato al Comune per il ritiro delle spettanze.

Scarica il Fac-Simile della Domanda

Scarica la Circolare



INFORMAZIONI
Contact Center Regionale
Numero verde 800.29.20.20
Lunedi - Venerdi 08:00 - 20:00 e Sabato 08:00 - 14:00

Ufficio Solidarietà Sociale
 Tel. 0835/284415 - Fax 0835/284421
Lunedi - Venerdi 09:00 - 13:00 e Martedi e Giovedi 16:00 - 17:30