Sostegno all'occupazione - Interventi di politiche attive per il reinserimento lavorativo dei lavoratori espulsi dal mercato del lavoro

Segnala ad un amico stampa

Coerentemente con le finalità perseguite con l’ “Accordo Stato-Regioni” del 12 febbraio 2009, e in conformità con la strategia regionale di contrasto alla crisi, di cui all’ “Atto di Indirizzo in materia di politiche attive di intervento contro la crisi – biennio 2009/2010”, la Regione con il presente Avviso intende portare ad attuazione interventi di politiche attive mirate al reinserimento nel mondo del lavoro dei lavoratori espulsi dal mercato del lavoro (in mobilità in deroga percettori di indennità o cassintegrati in deroga). 
In funzione di tale finalità, si prospetta di raggiungere i seguenti obiettivi specifici:

  • favorire il reinserimento occupazionale e l’integrazione lavorativa anche in contesti diversi da quelli di provenienza, per un duplice arricchimento: quello dei lavoratori e quello dei datori di lavoro;
  • favorire l’acquisizione da parte dei lavoratori beneficiari di occupazione in posti di lavoro dipendente, in condizioni lavorative continuative, stabili e durature;
  • promuovere la creazione di attività autonome;
  • sostenere i lavoratori, di cui trattasi, nella costruzione e ricostruzione di un’identità personale che valorizzi le competenze acquisite nelle diverse esperienze formative e lavorative.


Con la Determinazione Dirigenziale n. 178 del 29/03/2012  sono stati approvati gli esiti di valutazione relativi all'Avviso Pubblico “Interventi di politiche attive per il reinserimento lavorativo dei lavoratori espulsi dal mercato del lavoro”.
Allegato A - Istanze non ammesse a valutazione bonus-assunzionale;
Allegato B - Istanze ammesse e finanziabili bonus-assunzionale;
Allegato C - Istanze ammesse e finanziabili bonus-autoimpiego.






ATTI AMMINISTRATIVI

GRADUATORIE

MODULISTICA

COMUNICATI

FAQ